The Clocker  

Your favorite photos collection

Use Add to favorites button to save photos in this list.

The Clocker

The Clocker è un altro stupido blog.

Probabilmente, però, THE CLOCKER molto di più di un altro stupido blog.

THE CLOCKER è principalmente un esperimento di parole e di tempo. O meglio. THE CLOCKER è il mio tentativo di controllare il tempo con le parole, è il tempo della storia masticato come un chewing gum e sputato fuori in bolle di racconto… o se preferite, i tempi del racconto…

In questo senso, THE CLOCKER è un manifesto antifuturista, perché usa la tecnica per sprecare il tempo e lo spazio e ridare alle cose un nuovo valore.

Perciò THE CLOCKER è l’avvocato dei cronocidi, l’apologia di tutti i crimini commessi contro la regola dell’utilità. THE CLOCKER è il cronocidio, perché è il continuo uccidere il tempo e vivere della sua dissacrazione… che è l’arte, che è il viaggio, che è la memoria, che è la fiaba…

Se poi volete, THE CLOCKER è anche la mia apologia, l’ennesima che mi sono inventato per giustificare il mio polso senza orologio, i miei ritardi, la mia agenda vuota, il mio voler essere fuori da ogni tempo che vanti la certezza di un numero…

THE CLOCKER è una fede, la certezza che tutto è sacro perché ogni cosa vive del suo tempo e nel suo tempo… THE CLOCKER è la scienza che trova in ogni pensiero un viaggio, in ogni viaggio un racconto, in ogni racconto la bellezza, e in ogni bellezza un pensiero, e nella fine di ogni pensiero l’inizio di un nuovo tempo.. THE CLOCKER è  quindi una conferenza sul tempo che passa che inizia solo e sempre quando voi venite, e finisce quando voi ve ne andate…

Perché THE CLOCKER è la vostra dimensione.. la dimensione in cui voi vorreste vivere, la dimensione dove il tempo e lo spazio non si inseguono, ma si fermano e si contemplano con la potente bellezza di due cervi che si preparano ad affrontarsi.

THE CLOCKER è la contemplazione. È il sacro. È la lentezza. È il sublime. È il caso.

THE CLOCKER è la capacità di vedere nel nero su bianco l’origine di ogni colore. THE CLOCKER è un colore.

Ma state attenti perché THE CLOCKER è la mia dimensione, la dimensione dove io controllo il vostro tempo al solo ritmo dei miei pensieri, e noncurante delle vostre attese. Che non mi piacciono.

Perché THE CLOCKER sono io. E tutto ciò che non sono mai stato.

Add your comment